Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dopo le restrizioni per il Coronavirus

Attualità
01 marzo 2020

Da Aiello a San Vito, apprezzata la liturgia in streaming

di Livio Nonis
La “Comunità Pastorale Campanili Riuniti” ha fatto ricorso alle nuove tecnologie per vivere assieme le celebrazioni di inizio quaresima
CONDIVIDI
33115
Don Federico Basso durante la celebrazione in streaming
Attualità
01 marzo 2020 di Livio Nonis Image

In tempi di Coronavirus anche le messe scoprono lo streaming web.

Come avvenuto anche in altre località del Friuli Venezia Giulia, la Comunità Pastorale Campanili Riuniti ha fatto ricorso alla tecnologia per ovviare alla chiusura delle chiese alla liturgia.

Così quando Riccardo Millan ha proposto a don Federico Basso, parroco in più località, Aiello del Friuli (Sant Ulderico), Joannis (Santa Agnese), Medea (Santa Maria Assunta), San Vito e Nogaredo (San Vito e Andrea Apostolo), Chiopris Viscone (San Michele Arcangelo e Zenone), di far seguire a tutte queste comunità i momenti religiosi più importanti della settimana tramite Facebook, il parroco ha accettato.

Grazie a uno smartphone e collegandosi direttamente dal computer di casa alla pagina Facebook “Comunità Pastorale Campanili Riuniti”, anche se non fisicamente presenti, moltissimi parrocchiani hanno potuto assistere alle funzioni religiose: mercoledì dalla sala dell'oratorio di Joannis la messa delle Ceneri, giovedì la Via Crucis dalla chiesa di San Vito al Torre, mentre domenica la messa è stata celebrata ad Aiello. Alle funzioni religiose erano presenti oltre all'operatore, come da disposizioni di legge, solo un lettore.

Molte persone hanno apprezzato questa nuova iniziativa, pertanto si sta pensando di dare continuità a questo modo di entrare nelle case, di usufruire concretamente di questi nuovi mezzi di comunicazione.

Commenti (0)
Comment