Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

La rivista Dav Panorama

Turismo
01 aprile 2020

Le bellezze del FVG conquistano la Germania

di redazione (fonte PromoTurismo FVG)
L’edizione speciale dedicata alle regioni dell’Alpe Adria e indirizzata ai 400 mila abbonati del Deutscher Alpenverein sceglie il Friuli Venezia Giulia per la copertina
CONDIVIDI
33448
Il Castello di Miramare (© Fabrice Gallina)
Turismo
01 aprile 2020 di redazione (fonte PromoTurismo FVG)

Dalle Dolomiti al Carso, raccontando le proposte outdoor che caratterizzano il Friuli Venezia Giulia. Un viaggio che parte dalle cime patrimonio dell’Unesco, si allunga verso i territori in cui scorre il re dei fiumi alpini, il Tagliamento, e lungo i tracciati dell’Alpe Adria Trail e della ciclovia Alpe Adria, che da Salisburgo arriva fino a Grado, attraversando i territori del Collio, delle Valli del Natisone e del Carsoraggiunge il porto di Muggia, svelando una regione unica e sorprendente.

È uscito il numero speciale di Dav Panorama, grazie al secondo anno di partnership tra gli enti di promozione turistica di Friuli Venezia Giulia, Carinzia e Slovenia. La rivista ufficiale del Deutscher Alpenverein, l’associazione sportiva tedesca omologa al Club alpino italiano che bimestralmente viene distribuita a 400 mila appassionati dedica un servizio monografico alle regioni dell’Alpe Adria (Friuli Venezia Giulia, Carinzia e Slovenia) a partire proprio dalla regione, che si conquista anche la copertina della rivista con il castello di Miramare, incorniciato dalle Alpi che si stagliano sullo sfondo.

Il servizio, realizzato con il supporto di PromoTurismoFVG che ha fornito tutto il materiale necessario alla redazione tedesca per la realizzazione degli articoli, è inserito in uno speciale dedicato all’outdoor, un’uscita aggiuntiva alle consuete pubblicazioni per accendere i riflettori sui progetti transfrontalieri e sull’offerta turistica della macroregione Alpe Adria: a differenza degli altri due partner, Slovenia e Carinzia, il Friuli Venezia Giulia ha cercato di distinguersi proponendo e suggerendo itinerari che spaziano dal canyoning all’arrampicata sul Carso, senza dimenticare l’enogastronomia, offrendo anche proposte di soggiorno in collaborazione con i consorzi montani.

Protagoniste delle prime pagine della sezione montagna sono le Dolomiti: partendo dal campanile di Val Montanaia, il focus si sposta sull’anello delle Dolomiti Friulane, un percorso in quota che, collegando i rifugi all’interno dell’area protetta, permette di scoprire in un viaggio di cinque giorni le Dolomiti “nascoste” e ancora più selvagge. La redazione ha riservato poi ampio spazio alla scoperta delle Giulie, addentrandosi nel cuore dell’area protetta del Parco naturale delle Prealpi Giulie e raccontando della tradizione millenaria delle malghe con un’imperdibile tappa al Montasio, per poi abbandonarsi al Tagliamento, l'unico fiume dell'intero arco alpino e uno dei pochi in Europa a conservare l'originaria morfologia a canali intrecciati e che consente di raggiungere luoghi di straordinaria bellezza come, ad esempio, il Lago di Cornino.

Dai monti si giunge al mare, sempre accompagnati dalla biodiversità del territorio regionale: una sezione della rivista è dedicata all’arrampicata sulle falesie del Carso che si affacciano sul golfo di Trieste, toccando Val Rosandra, Prosecco e Sistiana, e terminando a Muggia, località inserita nel percorso dell’Alpe Adria Trail. Nello speciale sulla regione non poteva mancare infine l’enogastronomia, con una testimonial d’eccezione, Gloria Clama, finalista a Masterchef 2019 e ambasciatrice dei prodotti della montagna, che ha suggerito un menù a tema per l’occasione.

Valorizzazione del territorio, ma anche progetti nati dalle esperienze di cooperazione internazionale tra Friuli Venezia Giulia, Austria e Slovenia: oltre alla ciclovia, in un percorso testato dai giornalisti tedeschi che hanno messo in evidenza anche la possibilità di usufruire della mobilità intermodale da Tarvisio e Grado, e all’Alpe Adria Trail, che ha acceso i riflettori sulla parte inferiore del tracciato fruibile 365 giorni all’anno, nello speciale si presenta anche Made - Malga and alm desired experience, un progetto di sviluppo di un sistema transfrontaliero che coinvolge le malghe di Friuli Venezia Giulia e Carinzia e i percorsi escursionistico-ciclabili nella natura delle due regioni, toccando in regione le realtà presenti sul confine da Sappada a Coccau.

Dav Panorama rientra in un progetto che vede PromoTurismoFVG impegnato - insieme agli omologhi enti di Carinzia e Slovenia - nella promozione del territorio attraverso la collaborazione con una delle riviste più apprezzate in Germania per l’outdoor e segue l’esperienza del marzo 2019 con la rivista Falstaff, in cui l’ente che si occupa della gestione e promozione del turismo regionale aveva a suo tempo supportato la redazione per la pubblicazione di un numero speciale.

Il 17 marzo, a Monaco - analogamente a quanto era stato fatto a Vienna con Falstaff - si sarebbe dovuto tenere l’evento per la presentazione ufficiale della rivista e del progetto Dav, ma a causa dell’emergenza coronavirus l’appuntamento è stato posticipato e sarà nuovamente ricalendarizzato.

Commenti (0)
Comment