Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Progetto “I nostri negozi a casa tua”

Attualità
02 aprile 2020

Cervignano, le attività fanno squadra per la spesa a domicilio

a cura della redazione
Oltre quaranta realtà hanno aderito all'iniziativa: ecco le modalità per contattarle
CONDIVIDI
33457
Servizio di consegna a domicilio delle attività cervignanesi
Attualità
02 aprile 2020 della redazione

Sono 42 le attività operative sul comune di Cervignano del Friuli aderenti al progetto “I nostri negozi a casa tua”, promosso dall’associazione Vari ed Eventuali e dall’assessorato alle attività produttive.

L’elenco completo e in aggiornamento è pubblicato sul sito del Comune di Cervignano, sulla app Municipium e sulle pagine facebook Cervignano Eventi e Vari ed Eventuali.

“L'idea – spiega Elena Zampar, presidente di Vari ed Eventuali – è nata dalla necessità di dare una continuità di servizio alla popolazione e alla comunità, nei limiti del possibile in termini di legge e restrizione. In perfetto tandem con il nostro assessore di riferimento, Federica Maule, abbiamo voluto stilare una lista di negozi e attività commerciali, sia nel ramo alimentare e della ristorazione che altre attività di commercio e sevizi, che effettuano consegne a domicilio con mezzi propri e spedizioni tramite corriere”. 

“L'idea dell'Amministrazione – spiega l’assessore alle attività economiche, Federica Maule – è stata da subito quella di offrire alla comunità un utile strumento quotidiano dapprima per le attività alimentari, ma senza dimenticare tutti quelli esercizi che offrono prodotti e servizi utili in questo momento storico in cui siamo chiamati a non spostarci da casa”.

L’adesione al progetto in pochissimi giorni è raddoppiata: “A oggi – sottolinea Elena Zampar – le attività che effettuano questo servizio alla comunità sono 42 e ogni giorno riceviamo nuovi nominativi. Aggiungo che oltre alla necessità informativa, è stata una risposta alla richiesta considerevole della clientela e dei cittadini di varie età che domandavano a me e ad altri colleghi commercianti informazioni su questo genere di servizio: per questo abbiamo voluto rispondere velocemente. Per fortuna anche l'assessore al commercio si era già messo in moto in tal senso. In un giorno abbiamo stilato la prima lista di 23 attività che in un paio di giorni è raddoppiata”. 

Una modalità nuova che vuole rilanciare il ruolo dei negozi di prossimità: “Mai come ora conclude la presidente di Vari ed Eventuali – ho sentito condivisione e collaborazione e questo fa sì che il messaggio trasmesso sia di continuità e voglia di essere presenti per la nostra comunità in un momento storico che le nostre generazioni non hanno mai affrontato. Voglio rivolgermi ora ai miei colleghi dicendo loro di fare ancora un piccolo sforzo: armandoci di pazienza, coraggio e razionalità per affrontare altre settimane di fermo lavorativo. Chiedo di condividere al massimo i servizi commerciali che Cervignano può dare in questo momento in modo da continuare a far sentire la nostra presenza e non fermare del tutto l'indotto economico della città. Il web è più veloce di ogni cosa ed è il futuro, ma la nostra presenza umana dà ancora quel valore aggiunto che nessun’altra cosa potrà mai sostituire. In questo modo, quando sarà possibile ripartiremo da noi, da Cervignano e dalla nostra regione”.

 

Nel frattempo anche in altre località della regione sono attivi servizi analoghi: clicca qui per scoprire dove

Commenti (0)
Comment