Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Progetto Flash COVID 19

Attualità
10 aprile 2020

Monfalcone, i nuovi moduli del San Polo sono realtà

a cura della redazione
Completata a tempo di record la realizzazione della nuova struttura che amplierà il pronto soccorso per fronteggiare l'emergenza Coronavirus
CONDIVIDI
33558
La nuova struttura del San Polo
Attualità
10 aprile 2020 della redazione

A poche settimane dall’accensione della raccolta fondi istituita dall’Associazione dinAMICI (esattamente dal 17 marzo), l’Ospedale di Monfalcone sta vedendo i frutti dell’ampliamento dei suoi spazi per quel che riguarda il Pronto Soccorso, in prima linea durante questa emergenza.

Il “Progetto Flash COVID 19” è nato dalla necessità urgente di rafforzare i reparti di terapia intensiva su indicazioni di ASUGI, in collaborazione con il Comune di Monfalcone, la Protezione Civile di Monfalcone e l’importantissima partnership della BCC di Staranzano e Villesse, da sempre in prima linea per il benessere del territorio e della comunità.

La prima trance del progetto si è conclusa con l’acquisto di due ventilatori fissi Philips (euro 26.840) e due ventilatori portatili (euro 16.838), entrambi acquistati presso la Siare Engeniiring grazie alle donazioni che, in meno di una settimana, sono arrivate a coprirne l’intero costo.

Vista la grande partecipazione alla raccolta fondi, l’Associazione dinAMICI e il Comune di Monfalcone hanno deciso, di comune accordo, di proseguire in questa iniziativa, identificando come obiettivo la copertura delle urgenze del Pronto Soccorso, con spazi troppo sacrificati per un’utenza così massiva in questo periodo di emergenza.

L’obiettivo è stato raggiunto anche in questo caso in brevissimo tempo, grazie soprattutto alla collaborazione di tutte le parti in causa.
"Siamo orgogliosi, ma non stupiti, della risposta che hanno dato privati cittadini, istituzioni, imprese, associazioni, a sottolineare la nostra certezza che l’unione faccia la forza", esprime Manuel Manuzzato vice presidente dell'Associazione dinAMICI.

La raccolta fondi ad oggi è arrivata ad un totale di 131.061,07 euro e ci ha permesso di acquistare, attraverso un contatto diretto con la Protezione Civile di Monfalcone, otto moduli container di ultima generazione (euro 64383,07), dotati di tutti i comfort, riscaldamento e condizionamento inclusi, e tutte le strumentazioni (5 monitor BM5 PRO / 5 carrelli 3 piani / 5 barelle Trendelenburg / 5 materassini e porta flebo per un costo di € 23.000,00) utili al completo funzionamento degli stessi nel più breve tempo possibile.

Le strutture donate dall'Associazione, una volta attivate, rimarranno patrimonio della comunità anche dopo l'emergenza COVID 19 per la gestione ottimale dei codici bianchi e codici verdi del Pronto Soccorso per i prossimi 5 anni, in attesa dell'ampliamento fisso dell'area, già stabilito dalla Direzione Sanitaria.
La posa in opera delle nuove strutture è cominciata nella giornata di mercoledì, sotto gli occhi di tutti gli entusiasti operatori sanitari che, con questi nuovi spazi, potranno affrontare con più efficienza e serenità questo grave momento di emergenza.

Siamo entusiasti della risposta della cittadinanza al nostro appello lanciato attraverso i social, si sono infatti uniti alla nostra iniziativa attraverso le donazioni 230 privati cittadini, 29 associazioni territoriali e 18 aziende.

"E' il lavoro di squadra che ha fatto la differenza" dice il Presidente dell'Associzione Manuela Fumis, "avevamo pochissimi giorni e tanti aspetti da valutare assieme, tanto da non sapere quasi fino all'ultimo momento se la proposta che Andrea Olivetti, responsabile coordinatore della Protezione Civile di Monfalcone e avvallata da tutti noi sin da subito, fosse però in linea con tutti gli aspetti burocratici e logistici da rispettare. Questo è il risultato di una perfetta sinergia creata con il Comune di Monfalcone, soprattutto nella persona dell'Assessore alle Politiche sociali Michele Luise, che ha rappresentato con gran pragmatismo il filo conduttore fra Asugi ed il gruppo di lavoro creato".

L'associazione dinAMICI, in questo momento attiva sul territorio con 15 volontari attraverso la distribuzione di mascherine per il Comune di Monfalcone, con la raccolta della Spesa Solidale e in appoggio alla Protezione Civile di Monfalcone per la Spesa a Domicilio, vuole precisare che il "Progetto Flash COVID 19" non ha compromesso in alcun modo il progetto primario della Associazione "Per una nuova Neuropsichiatria Infantile" poichè nessuna donazione precedente al 17 marzo è  convogliata al progetto flash.

 

La raccolta fondi continua, con le donazioni raccolte verranno acquistati ulteriori macchinari per incrementare l'offerta della nuova struttura.

Potete fare una donazione sul conto dell'Associazione dinAMICI dedicato all'iniziativa
IBAN: IT94 D088 7764 6600 0000 0356 640
oppure PayPal http://paypal.me/associazionedinamici
▶️IMPORTANTE: specificare come causale PROGETTO FLASH COVID 19

Commenti (0)
Comment