Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

90 giorni dopo il caso uno

Sport
21 maggio 2020

Codogno rinasce grazie al baseball

a cura della redazione
Nel comune simbolo dell'emergenza Covid-19 in Italia, la ripresa dell'attività sportiva diventa un messaggio di speranza per tutti
CONDIVIDI
34202
Il primo allenamento del Codogno Baseball
Sport
21 maggio 2020 della redazione

90 giorni fa, il 21 febbraio, ci fu la scoperta che ha sconvolto il destino di un'intera nazione: Mattia, 38enne di Codogno, è risultato positivo al Covid-19. Di lì a poco il comune situato nel territorio del lodigiano diventa uno degli epicentri dell’epidemia da Coronavirus in Italia, ma soprattutto si trova a piangere perdite umane e a confrontarsi con repentini stravolgimenti nella vita di tutti i giorni.

Sono stati giorni terribili e densi di incertezza e preoccupazione per tutti, ma oggi l’Italia vede finalmente la luce in fondo al tunnel. E Codogno riparte dal baseball.  Proprio oggi il Codogno Baseball ‘67  è infatti tornato a calcare il proprio campo di Viale della Resistenza con i primi allenamenti, svolti in sicurezza col rispetto delle linee-guida del Governo e del protocollo della Federazione Italiana Baseball Softball.

Con i ragazzi di Ettore Finetti, che saranno impegnati contro il Piacenza nella prima giornata del campionato di Serie B, ha ripreso ad allenarsi anche la squadra under-18 e a seguire riprenderanno le attività anche le compagini giovanili. 

Commenti (0)
Comment