Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Scelta ribadita da ASUGI

Attualità
27 maggio 2020

Trieste, il Soccorso Extraurbano resta a Santa Croce

a cura della redazione
Ritenuta una postazione strategica tra area giuliana e area isontina: "Consentirà di ridurre i tempi di intervento"
CONDIVIDI
34247
La postazione di Soccorso Territoriale in località Santa Croce
Attualità
27 maggio 2020 della redazione

L’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina ribadisce la scelta strategica di mantenere la postazione di Soccorso Territoriale in località santa Croce n. 441, presso alcuni locali dell’immobile della Protezione Civile.

"Al fine di mantenere alto e omogeneo il livello di risposta del Servizio di Soccorso su tutto l’ambito aziendale, al fine di ridurre i tempi di intervento anche in territorio extraurbano e al fine di garantire una postazione strategica tra area giuliana e area isontina, si rinnova la concessione per i locali della Protezione Civile fino a dicembre del 2021", dichiara il vicepresidente della Regione FVG Riccardo Riccardi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dall’ottobre del 2009, per consentire l’ottimizzazione dei tempi di risposta del “Sistema 118” nel servizio di soccorso extraurbano dell'altipiano carsico triestino, il Comune di Trieste - Servizio di Protezione Civile, Demanio e Valorizzazione del Patrimonio immobiliare - ha disposto a favore dell’allora Azienda per i Servizi Sanitari n. 1 “Triestina” la concessione in utilizzo di alcuni spazi della già sede logistica della Protezione Civile comunale, da adibire parzialmente a postazione temporanea del Servizio di Soccorso, afferente al “Sistema 118” dell'Azienda medesima.

Commenti (0)
Comment