Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In pensione dal 3 giugno

Attualità
01 giugno 2020

Cividale saluta il Segretario del Comune

a cura della redazione
Gianfranco Topatigh è stato per 23 anni punto di riferimento per amministratori e uffici
CONDIVIDI
34323
Gianfranco Topatigh
Attualità
01 giugno 2020 della redazione

Ultimo giorno lavorativo, oggi, per Gianfranco Topatigh, segretario generale del Comune di Cividale del Friuli che dal 3 giugno sarà in pensione.

“Il dottor Topatigh è stato un funzionario dalle grandi competenze, estremamente professionale, leale e collaborativo per tutti i miei venti anni di percorso amministrativo – dichiara il sindaco Stefano Balloch – una guida lucida e preziosa per il sindaco, gli assessori, i consiglieri e il personale degli uffici, soprattutto durante i grandi processi di riforma istituzionale quali, ad esempio, la costituzione dell’UTI del Natisone. Lo ringrazio sentitamente anche per la scelta di aver posticipato di alcuni mesi il pensionamento per accompagnare l’ente alle elezioni amministrative che si sarebbero svolte in questo periodo se non si fosse verificata l’emergenza Covid-19”.

Laureato in giurisprudenza, Topatigh ha prestato servizio nei Comuni di Montenars, Artegna, San Pietro al Natisone, Prepotto, Manzano per arrivare al municipio di Cividale del Friuli il 10 dicembre 1997. Nel municipio della città ducale ha svolto le funzioni di segretario generale e di direttore generale finché la normativa non ha più previsto tale figura. Ha assolto le funzioni di segretario anche per la Comunità Montana Gemonese, la Comunità Montana Valli del Natisone, il Consorzio Acquedotto Poiana, e dopo la trasformazione in S.p.A., dell'Assemblea dei Soci.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come segretario del Comune di Cividale del Friuli capofila dell’Ambito Distrettuale del Cividalese, ha coordinato l'attuazione della L.R. 6/2006 per l'attivazione del servizio sociale dei comuni, ha diretto le attività che hanno portato all'istituzione dell'Associazione intercomunale/ASTER e soprattutto, in questi ultimi anni, dell’Unione Territoriale Intercomunale del Natisone, della quale è stato segretario generale e direttore generale. Colonna portante del Comune di Cividale del Friuli anche negli anni della candidatura Unesco e per la gestione di fondamentali passaggi amministrativi con Stato e Regione.

Commenti (0)
Comment