Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Per l'acquisto di attrezzature sanitarie

Attualità
07 luglio 2020

Fincantieri dona 400 mila euro agli ospedali di Trieste e Monfalcone

a cura della redazione
Dalle strumentazioni per la diagnosi Covid a quelle per l'attività ordinaria. Acquistata anche un'auto per l'assistenza domiciliare nel distretto Basso Isontino
CONDIVIDI
34836
Stabilimento della Fincantieri
Attualità
07 luglio 2020 della redazione

Donazioni per un valore complessivo di 400 mila euro. Sono quelle effettuate da Fincantieri Spa in favore dell’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina (ASUGI), per l’acquisto di attrezzature per i presidi ospedalieri di Trieste e del San Polo di Monfalcone.

Nello specifico, per gli ospedali triestini si tratta di due portatili per radioscopia necessari a effettuare esami su pazienti intrasportabili sospetti e  positivi per infezione di coronavirus, uno per il Maggiore e uno per Cattinara (valore stimato di 211.000 euro); un estrattore di acidi nucleici e una cappa rischio biologico BLS2 da destinare al nuovo laboratorio COVID per supporto all'attività di analisi dei tamponi COVID-19 attivato presso l'anatomia patologica di Cattinara (valore di 38.358 euro).

Per il presidio ospedaliero San Polo di Monfalcone: un tonometro a soffio da tavolo e un tonometro portatile da destinare alla SC Oculistica dal costo di 15.000 euro; un ecografo, una sonda lineare, due elettrocardiografi, un sistema di telemetrie: rete medicale dedicata Wlan da destinare alla SC Pronto Soccorso e Medicina d’Urgenza dal costo complessivo di 55.000; un letto da parto AVE 2 da destinare alla SC Ostetricia e Ginecologia (dal costo complessivo di 20.000 euro); un camminatore Reharunner e due fibroscopi da destinare alla SSD Pneumologia  (costo complessivo di 20.000 euro); due faringolaringoscopi da destinare alla SC Otorinolaringoiatria (10.000 euro); una autovettura destinata al Distretto del Basso Isontino per facilitare l’assistenza domiciliare per i pazienti in isolamento domiciliare e per l’esecuzione dei tamponi (10.000 euro); abbigliamento di protezione individuale per 32 operatori che si recano a domicilio di pazienti infetti (per un costo 20.000 euro).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Ringrazio la grande generosità da parte di Fincantieri Spa, che opera sul nostro territorio da anni e che ha sempre dimostrato riconoscimento alla popolazione del FVG, particolarmente per le città di Monfalcone e Trieste”, ha affermato il vicepresidente del FVG, Riccardo Riccardi.

Commenti (0)
Comment