Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Ufficializzato il cartellone degli eventi

Cultura e Spettacolo
07 luglio 2020

L'estate di Cervignano riparte dal Parco Europa

a cura della redazione
In programma concerti, spettacoli teatrali, presentazioni di libri, cinema all'aperto e dissertazioni filosofiche. Torna il Festival degli Artisti di strada
CONDIVIDI
34847
Cervignano, Parco Europa Unita (ph. Claudio Pizzin)
Cultura e Spettacolo
07 luglio 2020 della redazione

Prenderà il via il 15 luglio il cartellone estivo di eventi in programma al Parco Europa Unita a Cervignano del Friuli.

“Il nostro desiderio – illustra l’assessore comunale alla cultura, Alessia Zambon – è quello di diffondere, dopo i mesi complessi dell'emergenza sanitaria, fiducia e serenità. In questa nostra ripartenza mettiamo al centro le relazioni tra le persone e la cura della comunità. Se il virus ci ha allontanati, arte e cultura ora ci riavvicineranno, rigenerando il bel sentimento della cittadinanza.”

Si inizia mercoledì 15 luglio, alle ore 20.30, con una simbolica cerimonia per conferire un “Attestato di riconoscenza” a tutti i volontari che in questo periodo si sono spesi nelle incombenze più svariate in favore della città e dei suoi cittadini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nelle giornate successive, fino ad agosto inoltrato, si susseguiranno concerti, spettacoli teatrali, performance collettive, presentazioni di libri e riviste, dissertazioni filosofiche.

Gli eventi non si svolgeranno solo al Parco: il lung'Ausa, piazza Indipendenza e quella San Girolamo, venerdì 21 e sabato 22 agosto, accoglieranno acrobati, giocolieri, maghi e clown per il Festival internazionale degli Artisti di strada.

L'auditorium all'aperto della Biblioteca Zigaina darà ospitalità alle storie e ai laboratori per bambini, la Casa della Musica, invece, al cinema d'essai.

Domenica 10 agosto, nella notte di San Lorenzo, nel giardino della Biblioteca, il divulgatore Gabriele Cralli e l'associazione Damatrà racconteranno le vite di alcuni scienziati, con la possibilità in seguito di sperimentare con storie e laboratori.

“Non credevo possibile – confida l’assessore alla promozione della città, Federica Maule – pensare a un'estate insieme, dopo questa complicata primavera. Abbiamo creduto fosse indispensabile trovare un luogo, nel cuore della città, dove ricominciare a emozionarsi. Il Festival degli Artisti di strada, tanto apprezzato la scorsa estate, tornerà, poi, con modalità inedite ma sempre molto coinvolgenti”.

Commenti (0)
Comment