Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

A partire dal 20 agosto

Cultura e Spettacolo
10 agosto 2020

Cividale, "empatia" a km 0 aspettando Mittelfest

a cura della redazione
Musica, e-bike, degustazioni e approfondimenti: in attesa del festival internazionale, al via una serie di eventi per scoprire il territorio. Ecco il programma
CONDIVIDI
35440
I Radio Zastava
Cultura e Spettacolo
10 agosto 2020 della redazione

Il concerto dei Radio Zastava, l’incontro fra il direttore artistico del festival Haris Pašović e un ospite d’eccezione quale lo scienziato Giacomo Rizzolatti, “papà” dei neuroni specchio (a proposito di empatia, tema dell’edizione 2020), la premiazione dell’attrice Giuliana Musso protagonista a Mittelfest 2019: sono alcuni degli appuntamenti di quello che l’associazione Mittelfest ha ribattezzato “Aspettando Mittelfest”, un calendario di eventi che animeranno Cividale dal 20 agosto e accompagneranno il pubblico all’avvio dell’edizione 2020 (5-13 settembre). Una scelta che, come sottolinea il presidente Roberto Corciulo, “punta a far sì che il pubblico si riappropri nuovamente della città e del territorio dopo il periodo non facile dell’emergenza Covid e per sostenere quel turismo di prossimità che certamente ha un ruolo importante anche nel rilancio dell’economia di tutta l’area”.

Da qui, lo sforzo di Mittelfest di mettere in rete, insieme al Comune di Cividale, organizzazioni e istituzioni economiche, fra le quali Confcommercio, Confartigianato, Consorzio vini Colli Orientali, Agrifood Fvg, Promoturismo Fvg, associazioni varie, privati, dal quale è scaturito un calendario che seguirà il tema dell’edizione 2020, “Empatia”.

Sul fronte musicale i Radio Zastava, collettivo unico nello scenario delle formazioni europee di Ritornoground etno-balcanico, porteranno il loro spettacolo “Insetti” il 22 agosto, alle 19, al foro Giulio Cesare (ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria: biglietteriamittelfest@gmail.com). Nel calendario del “Aspettando Mittelfest” sono inseriti altri due eventi musicali, nel Bosco Romagno, organizzati per la rassegna “Palchi nei parchi” sostenuta dalla Regione FVG: il 21 agosto alle 18  “Vox & Cello”, recital per una voce e quattro violoncelli con Lumen Harmonicum, e il 29 agosto, stesso luogo e stessa ora, il concerto recitato con The Crunchy Candies e Anà-Thema Teatro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Martedì 1 settembre alle 20.30, nel teatro Ristori, la serata “Empatia tra arte e scienza” che metterà a confronto Rizzolatti e Pašović organizzato In collaborazione con il Css Teatro Stabile d’Innovazione del FVG per Esof 2020. L’altra serata con Pašović sarà quella del 26 agosto quando, sempre al Ristori, dopo la consegna del premio Adelaide Ristori, istituito nel 1999 dal Soroptimist Club di Cividale e assegnato quest’anno all’attrice Giuliana Musso, il direttore artistico presenterà gli spettacoli di Mittelfest alla città

Fitto anche il programma all'insegna di percorsi slow legati al territorio e al benessere: l'e-bike con itinerari fra Cividale e le valli; camminate alla riscoperta di edifici storici del centro città, passeggiate con guida sulle tracce dei Benandanti: sabato 22 agosto, domenica 23, lunedì 24, sabato 29 e domenica 30. E altrettanto denso l’elenco delle iniziative che esaltano i prodotti tipici capaci anche di raccontare la storia di queste terre, ad esempio attraverso il vino, il 21 agosto con la masterclass con degustazione del Consorzio Vini del Collio Orientale; o quello con il presidente di Agrifood Claudio Filipuzzi il 28 agosto “Io sono Friuli Venezia Giulia”. 

Non mancheranno gli appuntamenti con l'empatia legata all'arte, da quella contemporanea della mostra del 21 agosto a Villa de Claricini Dornpacher di Bottenicco di Moimacco alla conversazione su “Oro e Pathos” del 22 agosto a Cividale, o, ancora, sabato 29, l’affascinante racconto sull’arte delle miniature.

Per i possessori di biglietti o abbonamenti Mittelfest, inoltre, ingressi ridotti nei diversi musei della città.

E per tutto il periodo del “Aspettando Mittelfest”, così come durante il festival, ristoranti, bar, enoteche e negozi scenderanno in campo con MittelGusto, MittelAperitivo e MIttelShopping, Mittelfest nelle vetrine.  

Il pre-festival è realizzato in collaborazione con Città di Cividale del Friuli, Confartigianato Udine, Confcommercio Udine, Consorzio tutela vini Friuli Colli Orientali Ramandolo, Laboratorio orafo La Torre, Asd Walking Run Centro storico, Soroptimist International, Noi dell’Arte, Vallimpiadi, Fondazione De Claricini Dornpacher, Studio Vellum.

Commenti (0)
Comment