Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Serie di interventi in programma

Attualità
12 agosto 2020

Aiello, quasi 2 milioni di euro per rifarsi il look

di Livio Nonis
Dopo l'avvio dei lavori a Casa Mafalda, prevista la sistemazione della strada del Novacco e quella dell'ex municipio
CONDIVIDI
35484
Lavori in corso a Casa Mafalda
Attualità
12 agosto 2020 di Livio Nonis Image

Ad Aiello del Friuli sono partiti o stanno per partire interventi per dare maggior sicurezza o risparmio in alcuni luoghi del paese. L'investimento per queste opere sarà di circa 1.800.000 euro grazie a finanziamenti europei, regionali e comunali.

Alla Casa di Riposo “Mafalda”, prosegue, nel rispetto delle cronologie, il lavoro di efficientamento energetico della struttura. Se da una parte la presenza di tanti lavoratori comporta qualche disagio - anche per il rispetto scrupoloso delle norme anti covid-19 - dall'altra il risultato sarà un maggior conforto per gli ospiti e un significativo risparmio sulla gestione dell'elettricità e del calore.

In via Dante inizieranno presumibilmente tra la fine di agosto e l'inizio di settembre i lavori per la costruzione del marciapiede che unirà il Pascut all'incrocio con via Trieste, dove saranno tracciate le strisce pedonali per l'attraversamento dell'ex provinciale. Il lavoro dovrebbe creare difficoltà alla circolazione per qualche settimana.

Per la strada del Novacco, nell'ambito del piano paesaggistico regionale, è previsto il rifacimento del manto stradale della "comunale", sia dalla parte "verso Joannis" che da quella "verso Aiello".

Dopo vari intoppi si è giunti alla dirittura finale e in autunno si dovrebbe realizzare il lavoro che consentirà di unire le attuali componenti paesaggistiche con la necessità di tutelare la salute e il benessere degli abitanti, risolvendo il problema delle buche in tempo di pioggia e della polvere nei periodi di siccità. Si ricorda che l'accesso al Novacco è interdetto ai mezzi motorizzati non autorizzati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Infine l'ex Municipio di via XXIV Maggio sarà interessato dall'intervento più impegnativo, che prevede il rifacimento dell'ex Casa Comunale nel cuore del paese. I lavori dovrebbero iniziare nel mese di settembre. Data la difficoltà di operare nella strettoia, sarà necessario istituire un senso unico alternato, dal tabacchino all'incrocio con via Battisti. Si perderà anche qualche parcheggio, mentre le attuali postazioni del mercato del sabato saranno spostate più vicine alla piazza.

Commenti (0)
Comment