Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentata la stagione de "L'Armonia"

Cultura e Spettacolo
22 settembre 2020

Trieste, torna il teatro in dialetto triestino

a cura della redazione
Coinvolte nove compagnie e oltre 200 soci. Ecco tutti gli spettacoli in calendario
CONDIVIDI
36153
La presentazione alla stampa della nuova stagione
Cultura e Spettacolo
22 settembre 2020 della redazione

Presentata a Trieste la 36a Stagione del Teatro in Dialetto Triestino, organizzata e promossa da L’ARMONIA – Associazione tra le Compagnie Teatrali Triestine (affiliata F.I.T.A. – F.I.T.A.-U.I.L.T. FVG). 

Un ritorno sulle scene del Teatro “Silvio Pellico” di via Ananian nonostante le incertezze incontrate in merito all’utilizzo dei teatri a causa del virus Covid-19. 

La nuova Stagione prenderà il via il 16 ottobre e si concluderà a fine marzo (venerdì e sabato ore 20.30, domenica ore 16.30) nella sede del teatro “Silvio Pellico” di via Ananian.

Il Cartellone prevede 8 commedie in abbonamento e 1 fuori abbonamento con protagonisti gli oltre 200 soci (autori, registi, attrici, attori, tecnici, ecc.) di nove delle dieci Compagnie de L’ARMONIA, tutte affiliate F.I.T.A. – Federazione Italiana Teatro Amatori.

Il debutto della nuova Stagione vedrà protagonista la COMPAGNIA DEI GIOVANI con TUTI OGI?!? da “Tom, Dick e Harry” di Ray e Michael Cooney, traduzione di Maria Teresa Petruzzi, adattamento in dialetto triestino di Agostino Tommasi, regia di Julian Sgherla (16-17-18 / 23-24-25 ottobre).

Il secondo appuntamento sarà con la Compagnia I ZERCANOME e la commedia fuori abbonamento intitolata PAPACI, CARO PAPACI di Gianfranco Gabrielli, regia di Luciano Volpi (30-31 ottobre 1 / 6-7-8 novembre).

Il Cartellone proseguirà con il Gruppo IL GABBIANO e la commedia DEME PASE…! da “Un’ora di tranquillità” di Florian Zeller, adattamento in dialetto di Monica Parmegiani, regia di Riccardo Fortuna (13-14-15 / 20-21-22 novembre).

Torna l’appuntamento con la commedia musicale in dialetto firmata dalla Compagnia TUTTO FA BRODUEI intitolata VICINI DE CASA di Stefano Volo, coreografie di Stage Lab, regia di Stefano Volo & Laura Vicenzotti (27-28-29 novembre / 4-5-6 dicembre).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel 2021 al teatro di via Ananian ritornerà il Gruppo AMICI DI SAN GIOVANNI con UN AMOR A BASSA PRESSION di Giuliana Artico, regia di Giuliano Zannier (15-16-17 / 22-23-24 gennaio).

A seguire la Compagnia EX ALLIEVI DEL TOTI con la commedia OPERAZION PONTEROSSO da “Occhio alla Spia” di John Chapman e Michael Pertwee, traduzione di Maria Teresa Petruzzi, adattamento in dialetto e regia di Roberto Tramontini (29-30-31 gennaio / 5-6-7 febbraio). 

Ritorna sul palco del “Silvio Pellico” anche la Compagnia QUEI DE SCALA SANTA con la commedia EL ZOGO DE LE TRE PORTE da “Tre sull’altalena” di Luigi Lunari, adattamento in dialetto di Sabrina Gregori, regia di Silvia Grezzi (19-20-21 / 26-27-28 febbraio).

La Stagione de L’ARMONIA proseguirà con il Gruppo PROPOSTE TEATRALI e la nuova commedia CASALINGHE DISPERADE da “Le Cognate” di Michael Tremblay, adattamento in dialetto e regia di Alessandra Privileggi (5-6-7 / 12-13-14 marzo).

L’ultimo spettacolo in abbonamento verrà allestito tradizionalmente dalla Compagnia de L’ARMONIA che presenterà MI, TI, LUI E L’ANTRIOS da “Art” di Yasmina Reza, adattamento in dialetto e regia di Riccardo Fortuna (19-20-21 / 26-27-28 marzo).

Commenti (0)
Comment