Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

In seguito all'emergenza Covid

Attualità
30 settembre 2020

Gorizia, approvati gli sconti sulla TARI

a cura della redazione
Il Consiglio comunale vota all'unanimità la delibera che abbatte l’80% dei costi variabili della Tariffa rifiuti per le attività rimaste chiuse durante il lockdown
CONDIVIDI
36284
Il municipio di Gorizia (ph. Claudio Pizzin)
Attualità
30 settembre 2020 della redazione

Il consiglio comunale di Gorizia ha approvato all’unanimità la delibera che abbatte l’80% dei costi variabili della Tariffa rifiuti per una serie di attività economiche rimaste chiuse durante il lock down per un totale di 415 mila euro.

L’iter si sviluppa in più fasi: il pagamento della bolletta al 75% rispetto alla tariffa del 2019 e l’attuazione complessiva dello sconto dell’80% nel saldo che sarà inviato a novembre. Se qualcuno ha pagato di più riceverà, quindi, un rimborso. La misura riguarda diverse categorie, dagli alberghi ai negozi di abbigliamento, ferramenta, librerie, carrozzerie, bar e uffici. Sono compresi anche attività industriali e artigianali. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Si tratta di un primo intervento riguardante l’abbattimento di una parte della tassa rifiuti che va a sommarsi a tutte le misure finora attuate a sostegno dell’economia – commenta il sindaco, Rodolfo Ziberna – dalla Tosap ai contributi alle imprese per lavori di ristrutturazione di immobili, dagli aiuti alle famiglie al recupero di alloggi popolari. Ringrazio il consiglio comunale che ha capito l’importanza di questo intervento e lo ha approvato all’unanimità”.

Commenti (0)
Comment