Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Successo per il progetto Interreg

Turismo
15 ottobre 2020

L’Europa premia i sentieri di pace

a cura della redazione
A piedi lungo 420 km tra Italia e Slovenia: i sentieri che valorizzano il patrimonio della Prima guerra mondiale
CONDIVIDI
36510
L'immagine ufficiale del progetto "Walk of Peace"
Turismo
15 ottobre 2020 della redazione

C’è anche l’Erpac – Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia fra i partner di "Walk of Peace”, che ieri si è aggiudicato il premio come miglior progetto Interreg d'Europa del 2020. Un progetto che coinvolge Italia e Slovenia e che intende valorizzare il patrimonio della Prima guerra mondiale tra le Alpi e l'Adriatico, in un’ottica storica, culturale ma soprattutto turistica.

Walk of Peace valorizza un percorso a piedi lungo 420 chilometri e suddiviso in 25 tappe, 12 in Slovenia e 13 in Friuli Venezia Giulia, permettendo di camminare tra le vicende, i luoghi e le storie della Grande Guerra.

A decretare la vittoria di Walk of Peace è stata una giuria popolare che lo ha preferito tra sei finalisti sottoposti al voto, durante una diretta Facebook attivata sulla pagina dei progetti europei Interact Program.

Gli altri partner del progetto sono Regione Veneto, Ustanova "Fundacija Poti miru v Posočju", Associazione Gal Venezia Orientale, Znanstvenoraziskovalni center Slovenske akademije znanosti in umetnosti, PromoTurismoFVG, Comune di Nova Gorica, Javni zavod za upravljanje dediščine in turizem Pivka, Comune di Ragogna.

Commenti (0)
Comment