Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Nell'ambito del progetto Ludwig

Cultura e Spettacolo
19 novembre 2020

A Gorizia e Pordenone le stelle della musica sulle note di Beethoven

a cura della redazione
I teatri delle due città ospiteranno i concerti accompagnati dalla FVG Orchestra e trasmessi gratuitamente in streaming. Ecco gli artisti attesi
CONDIVIDI
37018
Alessandro Taverna
Cultura e Spettacolo
19 novembre 2020 della redazione

Nuovi appuntamenti in streaming con il progetto Ludwig, iniziativa ideata dalla FVG Orchestra presieduta da Paolo Petiziol e realizzata con il coordinamento del direttore artistico della compagine musicale regionale, Claudio Mansutti.

Sui palchi “virtuali” del Teatro Verdi di Gorizia il 21 novembre (ore 21) e del Verdi di Pordenone il 22 novembre (ore 21) si alterneranno solisti del calibro di Alessandro Taverna e Andrea Lucchesini, e direttori come Massimiliano Caldi e Filippo Maria Bressan.

Nel 250° anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven (1770 – 1827), la FVG Orchestra ha coinvolto tutti i teatri principali della regione per proporre al pubblico, a titolo gratuito, una serie di concerti in streaming con solisti e musicisti di riconosciuta fama a livello nazionale e internazionale. Tutti i concerti saranno commentati online dal musicologo Alessio Screm e saranno fruibili dal sito dell'orchestra (www.fvgorchestra.it).

Nel concerto in programma a Gorizia, la FVG Orchestra sarà diretta dal maestro Massimiliano Caldi, e condividerà il palcoscenico del capoluogo isontino con il solista Alessandro Taverna al pianoforte. Saranno eseguiti i beethoveniani Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra in Do minore, op. 37 (Allegro con brio – Largo – Rondò. Allegro) e la Sinfonia n. 3 in Mi bemolle maggiore, op. 55 "Eroica" (Allegro con brio - Marcia funebre. Adagio assai - Scherzo. Allegro vivace-Allegro molto).

Al Teatro Verdi di Pordenone ancora Beethoven con il Concerto n. 4 per pianoforte e orchestra in Sol maggiore, op. 58, solista Andrea Lucchesini e, a seguire, la Sinfonia n. 7 in La maggiore, op. 92 con la direzione di Filippo Maria Bressan.

Commenti (0)
Comment