Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal Governo altri 28.000 euro

Attualità
15 dicembre 2020

Palmanova, tornano i buoni spesa per le persone in difficoltà

 a cura della redazione
Saranno distribuiti dai Servizi Sociali a singoli o famiglie che non hanno entrare economiche attive o sono a basso reddito
CONDIVIDI
Uno dei buoni spesa da 20 euro
Attualità
15 dicembre 2020 della 
redazione

È arrivata ufficialmente la conferma. Grazie al contributo di 28.565 euro, in arrivo dallo Stato, saranno nuovamente disponibili i Buoni Spesa del valore di 20 euro cadauno, misura di solidarietà alimentare realizzata in tempi d’emergenza dal Comune di Palmanova.

Fino ad ora sono stati distribuiti 1.700 buoni spesaper un totale di oltre 34.000 euro provenienti da Governo centrale, donazioni di privati e consiglieri comunali.

Già a marzo, nella prima fase della pandemia e del conseguente lockdown, l’Amministrazione comunale si era attivata per organizzare la distribuzione, le convenzioni con i negozi e la realizzazione cartacea dei buoni.

“Da subito – afferma il sindaco Francesco Martines – abbiamo voluto dare una risposta e un aiuto concreto alle persone che più stanno soffrendo la crisi sanitaria ed economica che stiamo vivendo. Ora abbiamo a disposizione altri 28.000 euro da poter dare a coloro che non riescono ad acquistare generi alimentari e beni di prima necessità. Dalla prossima settimana, tempo per gestire l’acquisizione amministrativa del contributo, cominceremo la distribuzione dei Buoni attraverso il Servizio Sociale del Comune”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal 21 dicembre sarà infatti possibile chiamare (dalle 9 alle 12) il Servizio Sociale del Comune di Palmanova al numero 0432 922 116/117. Al telefono sarà possibile concordare un appuntamento con le operatrici del servizio per un colloquio utile a comprendere la reale situazione d’indigenza legata all’emergenza covid 19. I buoni sono dedicati a singoli o famiglie che non hanno entrare economiche attive o sono a basso reddito.

I buoni ricevuti potranno essere spesi nei supermercati, nei negozi di generi alimentari, panifici, macellerie e pescherie, ortofrutta, bancarelle alimentari del mercato, farmacie, parafarmacie, erboristerie e negozi di prodotti per l’igiene personale, con sede nel Comune di Palmanova e che hanno aderito all’iniziativa. 

Al momento del rilascio del buono verrà fornita la lista aggiornata delle attività che hanno sottoscritto la convenzione. I buoni non daranno resto e saranno utilizzabili solo per beni alimentari o di prima necessità.

Commenti (0)