Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Music

Michael Wollny

Rassegna organizzata dal Circolo Culturale Controtempo
paino-jazz-banner.jpg
Sacile
Fazioli Concert Hall, via Ronche 47
27/03/15
20.45

Michael Wollny è una delle rising star del pianismo jazz europeo. Nato nel 1978 a Schweinfurt e ora residente a Francoforte, si segnala per un approccio alla tastiera dinamico, lirico eppure energico, marcatamente ritmico. Il suo marchio di fabbrica è l’imprevedibilità, la ricerca musicale della novità, il coraggio di dedicarsi all’istante, alla resa dell’imprevisto sonoro come evidente in se stesso. Il suo desiderio di continuare a reinventarsi, sia dal punto di vista sonoro che da quello compositivo, lo rende un superbo maestro del pianoforte, come l’ha definito il quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung. La Act Records di Monaco l’ha preso sotto la propria ala protettrice e nel giro di pochi annigli ha fatto incidere diversi dischi, sia nelle vesti di partner del sassofonista Heinz Sauer, del trombonista scandinavo Nils Landgren e del collega di strumento Joachim Kuhn, sia in qualità di leader del trio [ELM] (la contrabbassista Eva Kruse e il batterista Eric Schaefer, con i quali si èaggiudicato il prestigioso Echo Jazz Award). Molto apprezzato anche il suo ultimo album, Weltentraum, uscito nel gennaio del 2014 e inciso con Schaefer e con la new entry Tim Lefebre al contrabbasso, in cui sogna un mondo fatto di canzoni, melodia e atmosfere.