Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Kitchen Sounds

Apre la serata il folk jazz del Trio Sauvage
(ph. DobiArtEventi)
Sagrado
Trattoria Al Poeta, località San Martino del Carso
06/05/16
18.30

DAE - Dobiarteventi è un festival di arte multimediale internazionale, nato dall’esigenza di cogliere e accogliere la dinamica vitalità delle traiettorie artistiche del territorio regionale e metterle in rapporto con altre realtà nazionali ed internazionali. Dal 2002 DAE ha intrecciato diversi percorsi e linguaggi creativi, ospitando artisti e progetti del territorio mettendoli a confronto con personalità nazionali ed estere, diventando così strumento d’indagine dell’identità sia degli artisti che del pubblico nei vari eventi culturali proposti. 

LE TRIO SAUVAGE

Formato nel 2015 attorno al contrabbassista e polistrumentista Martino Isola, schivo e silente leader della formazione, Le Trio Sauvage è completato da Mirko Cisilino (tromba) e David Cej (fisarmonica). L’incontro dei tre musicisti, accomunati da una lunga esperienza stradaiola, ha dato vita a un repertorio di impronta popolare capace di fondere le sonorità tipiche dell’Est Europa con uno swing affabile e sincero. I brani composti dal trio, omaggi alle esperienze dei tre interpreti, raccontano un viaggio sonoro tra Istanbul, Ljubljana, Parigi e Bogotà, alternando atmosfere melanconiche a momenti di ilarità quasi infantile, il tutto sostenuto da un sound rustico e genuino.

KITCHEN SOUNDS

La bocca e la tavola sono due luoghi. Hanno non poco in comune. Nei ristoranti il cibo e la parola si toccano e si confondono fino a divenire una cosa sola. Kitchen Sounds di Sara Galiza offre una riflessione sui significati del cibo e del cibarsi. All'osteria e rifugio artistico Al Poeta sarà di scena la cucina: un cuoco, un’attrice, due camerieri e un tecnico del suono saranno gli interpreti. La genuinità sapiente della cucina di Andrej e la pienezza di sapori dei brani di letteratura italiana e internazionale à la carte daranno vita ad un concerto, perché in quella sera le portate saranno condite di poesia.

Sara Galiza è attrice, performer, danzatrice e pittrice. Si è diplomata all’Accademia Teatrale Veneta e ha studiato danza classica, danza contemporanea, danze popolari del Senegal e Guinea. Come pittrice porta avanti una ricerca figurativa rispetto al corpo visto e vissuto come spazio, ha lavorato con G. Bonato e collabora con l’arista figurativo R. Dalisi. Tra le collaborazioni musicali si annoverano i Devil-Man, C. A. Fontana, C. Durizzotto. Come attrice e performer lavora con L. Altavilla, G. Brackett, P. Bigatto e M.M. Casarin, T. Cafiero, G. Dall’Aglio, R. Degasperi, R. Garcia, E. Gasparinic, V. Granov, A. Iurissevich, A. Nardin, G. Penne, L. Perini, S. Romano. Attiva da tempo come organizzatrice con il collettivo MattatoioScenico e il collettivo aristico Divenarte, nel 2013 fonda la compagnia MisMas Teatro.