Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Latisana per il Nord-Est

Andrea Scanzi conduce la serata di consegna del premio letterario internazionale
Andrea Scanzi
Latisana
via Vendramin 72
Teatro Odeon
05/10/19
18

Sabato 5 ottobre, con inizio alle 18 al Teatro Odeon di Latisana, andrà in scena la cerimonia ufficiale di consegna del Premio Letterario Internazionale “Latisana per il Nord-Est”. A impreziosire l’appuntamento ci sarà anche la presenza, in veste di presentatore, del giornalista, scrittore, attore e volto televisivo Andrea Scanzi, che sarà affiancato dallo scrittore, attore e intellettuale Moni Ovadia, a cui saranno affidate alcune letture dei libri finalisti del concorso. L’evento, che vedrà in apertura un intervento musicale a cura della Scuola di Musica di Latisana, è a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Esprimo viva soddisfazione – ha commentato l’assessore alla Cultura del Comune di Latisana, Daniela Lizzi – per l’edizione di quest'anno. Il Premio è una rassegna che è cresciuta molto in questi anni, assumendo quasi le dimensioni di un festival. I risultati fin qui conseguiti sono stati lusinghieri e incoraggianti, tanto da spingerci a continuare nel voler rendere il Premio ancora più grande”.

A contendersi la 26° edizione del Premio Letterario “Latisana per il Nord-Est” saranno, per la sezione narrativa: Guido Barbujani con “Tutto il resto è provvisorio” (Bompiani), Romolo Bugaro con “Non c'è stata nessuna battaglia” (Marsilio), Cristiano Caracci con “Il capitano della Torre di Galata” (Santi Quaranta). Finalisti per la sezione Leonardo sono invece: Pierluigi Di Piazza con “Non girarti dall'altra parte” (Nuovadimensione), Silvino Gonzato con “Lievito madre” (Neri Pozza) e Mario Turello con “Ars combinatoria” (La Nuova Base).

Due invece saranno le giurie chiamate a eleggere i vincitori dell’edizione 2019; la giuria tecnica sarà presieduta da Cristina Benussi, professore ordinario di Letteratura italiana contemporanea all'Università di Trieste, delegata del Rettore per la Ricerca (settore SSH) e il Rapporto con il territorio e le iniziative culturali d'Ateneo, è stata visiting professor in diverse università europee e statunitensi. È membro dei comitati scientifici di alcune delle più importanti riviste internazionali del suo settore disciplinare. La seconda giuria è invece quella del territorio, costituita grazie alla collaborazione con i sistemi bibliotecari della regione, dove ciascun centro sistema ha segnalato un lettore al fine della costituzione del gruppo giudicante.

Il Premio Letterario “Latisana per il Nord-Est” è stato istituito nel 1994 dall’Amministrazione. La sua finalità è quella di far conoscere il panorama letterario del Triveneto e di promuovere ed alimentare il dialogo culturale e la conoscenza reciproca; inoltre ha l’obiettivo di valorizzare la narrativa di quest’area di confine con le sue peculiarità e specificità, legate anche agli influssi dei Paesi limitrofi.