Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Discovery

Musica, arte e natura ad Aquileia

Una giornata tra incontri letterari, opere di arte ambientale, spettacoli multimediali e passeggiate naturalistiche
Aquileia

04/06/22

Gli eventi in programma, sin dal mattino di sabato 4 giugno, suggeriranno ai visitatori un profondo incontro tra natura, arte, nuove tecnologie, storie e leggende del territorio tra gli spazi iconici dell’antica sede patriarcale e i luoghi che racchiudono secoli di storia, tutta da scoprire.

La partecipazione è completamente gratuita, con prenotazione consigliata sul sito www.aeson.it.

Presso Piazza Capitolo saranno esposte alcune installazioni di arte ambientale degli artisti di AESON e da lì partiranno anche una serie di appuntamenti che si snoderanno durante tutta la giornata tra le aree archeologiche del porto fluviale, della campagna dell’Agro-Aquileiese, del Museo Archeologico Nazionale e della Basilica.

Si comincia alle 9.30 con la prima passeggiata a tema naturalistico “Tra terra e mare: bonifiche e dune sabbiose di San Marco” con ritrovo previsto in corso Gramsci (altezza del civico 46), promossa da PromoturismoFVG.

Alle 10.30 è prevista la passeggiata letteraria “Magia dell’acqua e misteri della terra ad Aquileia” a cura del gruppo “Nessun Giorno Sia Senza Poesia” di Aquileia che ospiterà Francesco Boer e il suo nuovo libro “Luoghi di magia e mistero del Friuli Venezia Giulia” edito da Intermedia Edizioni. La passeggiata letteraria partirà da Piazza Capitolo e proseguirà verso l’area del Porto Fluviale.

Dalle 12, per tutto il corso della giornata, i visitatori potranno assaggiare presso i vari ristoranti, bar, osterie e punti di ristorazione di Aquileia i prodotti di stagione del territorio, che saranno proposti con dei menù dedicati - curati dall’Associazione Imprenditori di Aquileia.

Alle 15.30 si prosegue con la seconda passeggiata naturalistica “Tra terra e mare: le bonifiche e gli argini di Maria Teresa d’Austria”, con ritrovo presso il ponte delle Vergini, promossa da PromoturismoFVG. Entrambe le visite naturalistiche sono gratuite, con prenotazione obbligatoria ai numeri +39 0431 919491 / +39 3357759580 e all’ email info.aquileia@promoturismo.fvg.it.

Il programma continua alle ore 17 presso l’area Archeologica del Porto Fluviale con un concerto acustico del fisarmonicista friulano Paolo Forte, che proporrà uno spettacolo con musiche originali ispirate ai fiumi della nostra regione. Le composizioni sono il risultato di una residenza artistica, commissionata dal progetto di “AESON 2022 la voce dei Fiumi” in cui il musicista si è ritirato presso il torrente Arzino a trarre ispirazione da questi spazi incontaminati.

Al termine del concerto presso il Porto Fluviale il pubblico passeggerà fino al Museo Archeologico Nazionale (Via Roma 1) per assistere a due performance:
la prima di e con Nikla Petruška Panizon, con musiche di Igor Zobin e Michele Budai, anteprima inedita prodotta per AESON 2022 dove verrà proposta il singolare incontro tra antichi miti classici e i territori d’acqua dell’Alto Adriatico.

La seconda è una performance dell’eclettico artista multimediale Mattia Gardenal, che proporrà un cortocircuito con il contesto museale classico attraverso una performance sonora in cui la meccanica di un pendolo incontrerà suoni elettroacustici.

Dopo il tramonto saranno gli spazi all'esterno della Basilica di Santa Maria Assunta a colorarsi con le luci di HYBRIDA, mentre il campanile verrà animato da ORPHEO trasformando gli strati del tempo di questo Friuli nella cornice visionaria adatta a ospitare il concerto gli OoopopoiooO e la loro musica surreale e dadaista per theremin e cianfrusaglie elettroacustiche.

“AESON @Aquileia rappresenta il connubio perfetto tra le nuove forme di arte contemporanea e la ri-scoperta dell’eredità culturale di cui si fa portavoce l’intero territorio di Aquileia, inclusa l’area della nostra incantevole laguna. Ringrazio di cuore - commenta il primo cittadino, Emanuele Zorino - tutti gli Enti e realtà che hanno collaborato e hanno creduto nella buona riuscita di questa pregevole iniziativa, attraverso la quale potremo differenziare, in modo innovativo, l’offerta culturale di Aquileia”

La direzione artistica di Aeson ad Aquileia è dell’artista e sperimentatore sociale Devid Strussiat; l’evento è stato progettato da Ecopark Odv di concerto con il Comune di Aquileia e in collaborazione con PromoTurismoFVG, Fondazione Aquileia, Fondazion Società per la Conservazione della Basilica di Aquilea, Museo Archeologico Nazionale, Associazione Imprenditori di Aquileia, Associazione Hybrida di Tarcento e il gruppo “Nessun Giorno Sia Senza Poesia”.

ECOPARK ODV

Raccontare il Territorio e il Paesaggio secondo prospettive nuove. Questo l’obbiettivo che negli anni ha accompagnato l’associazione Ecopark che dal 2008 immagina il festival AESON nella Riserva della Foce dell’Isonzo e che propone in quest’anno di ripresa della cultura un evento satellite tra il patrimonio di Aquileia.

IL FESTIVAL DI AESON

AESON è un contenitore di produzioni artistiche in dialogo con la natura presente sul territorio dal 2008. Negli anni all’interno delle 13 edizioni del festival nel Parco dell’Isonzo di Fiumicello e diffuso su tutto il territorio regionale e oltre sono stati prodotti e proposti oltre 300 spettacoli tra musica, teatro, multimedia, dibattiti e realizzate oltre 200 installazioni di arte ambientale e Land Art.

La Land Art è una forma d’arte che dialoga con la natura e con il paesaggio stimolando nuovi modi di leggere il paesaggio attorno a noi, uno strumento perfetto per affrontare e divulgare la sensibilità per le sfide ecologiche del nostro millennio.

L’edizione 2022 del festival si terrà dal 20 al 23 luglio presso il parco dell’Isonzo di Fiumicello con oltre 30 spettacoli e più di 10 grandi installazioni d’arte ambientale inclusa una grande opera tessile realizzata con il contributo di tutte le comunità del territorio.